Problemi sessuali maschili

Principali problemi sessuali nell’uomo

Carenza del desiderio:

  • è raro, ma abbastanza frequente;
  • a volte il desiderio dell’uomo è inferiore rispetto a quello della donna;
  • se si tratta di una carenza primaria è importante verificare l’esistenza di una probabile causa organica; se è secondaria si collega, anche nell’uomo, a difficoltà di rapporto con la partner o a particolari momenti personali (stress, stato depressivo, assunzione di farmaci ecc.).

 

Disfunzione dell’erezione:

  • Le disfunzioni dell’erezione sono il disturbo più diffuso. È una difficoltà molto soggetta all’influenza psicologica, all’ansia, ai disturbi organici, agli effetti collaterali di farmaci o di sostanze psicoattive;
  • Una disfunzione totale è rara e ha prevalentemente origini organiche. Una difficoltà situazionale (il soggetto ha un’erezione in solitudine, ma non in presenza della partner; oppure ha l’erezione, ma la perde se tenta la penetrazione) ha normalmente origini psicologiche

 

Eiaculazione precoce, ritardata, dolorosa:

  • Eiaculazione precoce: precede o avviene subito dopo la penetrazione; si sviluppa talvolta in periodi di stress o in casi di difficoltà di rapporto con la partner;
  • Eiaculazione ritardata: è poco comune; può essere totale, parziale (non si ha con la partner, ma con la masturbazione) o difficile (richiede un tempo di stimolazione molto lungo);
  • Eiaculazione dolorosa: è rara e per lo più ad eziologia organica (infezioni); secondo alcuni può anche associarsi ad ansia riguardo all’eiaculazione. 

 

Dispaurenia, fobia sessuali:

  • Dispareunia: il dolore durante il rapporto riflette per lo più un problema fisico (infezione, prepuzio stretto, lacerazione del frenulo);
  • Fobie sessuali: può essere una componente importante di un’altra disfunzione (es.: alcuni provano sentimenti negativi riguardo a un forte eccitamento sessuale della partner o alla lubrificazione vaginale).

Contattaci per richiedere una consulenza